Archive for the ‘università’ Category

Non ho aspettato, son fatto così ho raccontato tutto nel titolo.

Ho passato l’ultimo (mancano un po’ di registrazioni) ma è così: Finito!

E’ stata dura, ieri 26 Maggio, chiuso dalle 9 in aula con 30 persone che come me attendevano un verdetto, una direzione per i prossimi mesi della loro vita.

Si perchè questo esame è vincolante, per me come per gli altri del mio corso, che si son ritrovati con le leggi cambiate in corsa: potenza della burocrazia universitaria.

Mentre aspettavo il mio momento, ed ero in attesa, pensavo ai possibili epiloghi della giornata:

  • quello positivo: promozione
  • quello negativo: bocciatura (si sono all’antica e non dico segatura)

Un insieme infinito di scenari, di telefonate che avrei fatto, di comportamenti (assurdi) che avrei potuto compiere… I più realistici erano tali solo in universi diversi da quello presente.

Poi viene il verdetto: 18, sei fuori, hai finito.

Nulla è come te lo immagini dopo, perchè lo stupore e la sorpresa son qualcosa che non puoi, controllare, non è tuo. Per fortuna.

Le telefonate degli amici, una marea, ma veramente una marea, delle persone che ti hanno pensato tutto il giorno, che hanno atteso e Con te sperato: la cosa più bella, il regalo più bello.

Non sono ancora laureato, ma questo epilogo vale un 18 con LODE.

Annunci

 

Questa l’ho trovata sopra l’orinatoio in università.

Certo che mentre di appresti a compiere un gesto tale, trovarsi scritta una cosa del genere… rende molto.

Riferimenti personali sono “ovviamente” casuali